Downloads

Tutti (Bio)diversi: raccolta di saggi, foto e unità didattiche di apprendimento orticolturale

Condividi questo articolo:
Scuole

Il cambiamento inizia dai più piccoli. I bambini sanno donare emozioni e dimostrazioni di semplicità che noi adulti abbiamo dimenticato nel tempo, ricordandoci quanto sia importante prendersi cura della terra che abitiamo.

La testimonianza delle classi prime e seconde dell’Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII - Pascoli” di Margherita di Savoia, chiamate anche “le classi dell’orto” dalla maestra Francesca Bellafronte, narratrice dei loro racconti, ci dimostra che si può cambiare in meglio il nostro territorio.

Come meglio descritto nei documenti allegati, i bambini, iniziando dalla squadra dei fantastici 17 della classe 1^E, a partire dal 2014 hanno pian piano costruito un piccolo orto didattico, partendo dalla bonifica dell’area verde adiacente la scuola e dalla coltivazione di piccole piantine. Il progetto è cresciuto negli anni, parallelamente al gemellaggio con la scuola italiana di Addis Adeba, in Etiopia, con la quale c’è stato un fitto scambio di lettere e racconti, scritti e recitati, aventi ad oggetto gli ortaggi coltivati.

Allegati

Leggi anche: